Società di Ingegneria

SOCIO ORDINARIO GBC Italia

logo sistema di certificazione LEEDOpengineering srl è tra le prime Società d’Ingegneria in Italia ad aver aderito all’associazione Green Building Council Italia - GBC Italia, che è l’espressione nazionale del più ampio movimento mondiale, avviatosi negli Stati Uniti già dal 1993 con la fondazione e nascita del noto USGBC, l’ente operativo che agisce attivamente per il raggiungimento dell’obiettivo comune di promuovere, diffondere e rendere operativa la cultura della progettazione sostenibile in tutto il mondo.

Sulla base del principio ispiratore che la progettazione impiantistica nel suo complesso, grazie alla leva dell’innovazione tecnologica, può e deve svolgere un ruolo peculiare e preponderante nel contesto dell’edilizia sostenibile, oggi Opengineering srl è in grado di offrire un servizio completo in cui l’intero processo di svolgimento dell’incarico viene sviluppato secondo lo standard LEED che definisce le linee guida della progettazione sostenibile di nuova generazione. Così Opengineering srl è in grado di garantire ai propri Clienti che i progetti ad essa affidati godano di tutti i crediti necessari per accedere al percorso di certificazione LEED.

Il sistema di certificazione fondato sullo standard LEED, valuta la sostenibilità degli edifici attraverso la misurazione delle prestazioni energetiche ed ambientali degli stessi. A tal scopo vengono presi in considerazioni i parametri fondamentali di cinque categorie:

  • Sostenibilità del Sito
  • Gestione delle Acque
  • Energia e Atmosfera
  • Materiali e Risorse
  • Qualità ambientale Interna

Opengineering srl mette a disposizione dei propri Clienti un team di manager, progettisti e tecnici altamente qualificati sia in materia di architettura eco-sostenibile che in materia di progettazione impiantistica innovativa e di ultima generazione. In particolare grazie ai propri LEED AP (LEED Accredited Professional) ed alle varie collaborazioni allacciate con i LEED AP del panorama nazionale ed internazionale, Opengineering srl guida il percorso di certificazione e coordina tutte le attività svolte dalle varie entità coinvolte nel processo di progettazione e realizzazione: la Proprietà/Committenza, il Gruppo di Progetto o Design Team (architetti, impiantisti, strutturisti) e l’Impresa coinvolta. Grazie alla professionalità della propria struttura organizzativa viene gestito l’intero processo di documentazione dei crediti presso il GBCI - Green Building Certification Institute - per il conferimento della certificazione di sostenibilità standardizzata secondo il protocollo LEED ITALIA, messo a punto dal Green Building Italia in accordo con USGBC.

Opengineering srl è in grado di seguire tutto l’iter di certificazione, garantendo lo svolgimento, durante tutto l’arco di vita del progetto, delle due seguenti fondamentali attività: Commissioning ed Energy Modeling.



LO STANDARD LEED

LEED, ovvero Leadership in Energy and Environmental Design, è lo standard condiviso a livello internazionale, che stabilisce i criteri di progettazione e realizzazione affinché gli edifici siano salubri, energeticamente efficienti e a impatto ambientale contenuto.

Tale standard è basato su di un rating di tipo olistico, fondato sulla valutazione dell’impatto ambientale degli edifici, secondo una pluralità di dimensioni quali:

  • l’efficienza energetica
  • la scelta del sito di costruzione
  • la gestione efficiente dell’acqua
  • i materiali impiegati
  • lo smaltimento dei rifiuti.


CERTIFICAZIONE LEED

Il sistema di certificazione LEED - Leadership in Energy and Environmental Design - fornisce i metodi e gli strumenti oggettivi per misurare le prestazioni degli edifici in termini di sostenibilità ambientale e di utilizzo delle risorse, con la possibilità di premiare l’innovazione tecnologica, che per gli aspetti considerati ha una valenza positiva molto forte. Il sistema di certificazione si basa sullo standard LEED che valuta la sostenibilità degli edifici attraverso la misurazione delle prestazioni ambientali degli stessi. In particolare vengono presi in considerazione, ai fini della loro valutazione, i principi ambientali ed energetici comunemente riconosciuti ed accettati dalla comunità scientifica internazionale, definendo l’equilibrio tra attuali pratiche e concetti innovativi emergenti. Il sistema di valutazione, su cui si base l’intero processo di certificazione LEED, è organizzato in cinque categorie ambientali:


Siti sostenibili

La sezione Sostenibilità del Sito si occupa degli aspetti ambientali legati al sito di costruzione con particolare riferimento alla gestione delle aree esterne e al rapporto tra l’edificio e l’ambiente circostante. I crediti LEED Siti Sostenibili promuovono le seguenti misure:

  • Selezione e sviluppo del sito
  • Riduzione delle emissioni associate ai trasporti
  • Creazione di un paesaggio sostenibile
  • Protezione degli ecosistemi locali
  • Gestione del deflusso delle acque meteoriche
  • Riduzione dell’effetto isola di calore
  • Riduzione dell’inquinamento luminoso

Efficienza nelle acque

Il prerequisito e i crediti LEED di Gestione delle Acque approcciano le tematiche ambientali legate all’uso, alla gestione e allo smaltimento delle acque negli edifici secondo le seguenti misure:

  • Monitoraggio della performance di consumo dell’acqua
  • Riduzione del consumo interno dell’acqua potabile
  • Riduzione del consumo di acqua per risparmiare energia e migliorare il benessere dell’ambiente

Energia e Atmosfera

Gli edifici sostenibili (Green Buildings) progettati e costruiti secondo i criteri dell’architettura sostenibile affrontano le problematiche relative ai consumi energetici in due modi: da un lato riducendo il fabbisogno energetico dell’edificio, dall’altro utilizzando forme energetiche con un minor impatto ambientale come ad esempio fonti diverse dai combustibili fossili. La sezione Energia e Atmosfera di LEED promuove il controllo delle prestazioni energetiche attraverso le seguenti fasi:

  • Controllo delle prestazioni energetiche dell’edificio
  • Progettazione, commissioning e monitoraggio
  • Gestione dei refrigeranti per eliminare i CFC
  • Utilizzo di energie rinnovabili

Materiali e risorse

Questa categoria di crediti considera le tematiche ambientali correlate alla scelta dei materiali, allo smaltimento dei rifiuti e alla riduzione degli stessi. Il prerequisito e i crediti di Materiali e Risorse promuovono le seguenti misure:

  • Selezione di materiali sostenibili
  • Riduzione dei rifiuti prodotti
  • Riduzione dei rifiuti alla loro fonte
  • Riutilizzo e riciclaggio
  • Uso di legno certificato

Qualità degli ambienti interni

Questa categoria di crediti affronta le preoccupazioni ambientali relazionate alla qualità dell’ambiente interno, la salute degli occupanti, la sicurezza e il comfort, il consumo di energia, l’efficacia del ricambio d’aria e il controllo della contaminazione dell’aria. Le strategie seguenti sono importanti, in quanto affrontano tali preoccupazioni e migliorano la qualità dell’ambiente confinato.

  • Migliorare la ventilazione
  • Controllare le sostanze contaminanti nell’aria
  • Utilizzare materiali basso emissivi
  • Fornire illuminazione naturale e visione verso lo spazio esterno
  • Permettere agli occupanti di controllare le impostazioni desiderate


PERCORSO DI CERTIFICAZIONE

Il percorso di certificazione LEED è organizzato nella sua interezza dal GBCI –Green Building Certification Institute - l’ente indipendente che opera secondo le regole ISO e garantisce il rigore formale di tutto il processo.

I possibili livelli di certificazione a cui un progetto può accedere sono quattro e specializzati in ragione del punteggio ottenuto dal progetto:

  • BASE: da 40 a 49 punti
  • ARGENTO: da 50 a 59 punti
  • ORO: da 60 a 79 punti
  • PLATINO: oltre 80 punti


ITER DI CERTIFICAZIONE

Opengineering srl è in grado di compiere tutte le varie fasi entro cui si svolge l’iter di certificazione, qui di seguito presentate:

  • Coordinamento Strategico: è la fase in cui sono discusse ed identificate le principali strategie da implementare ai fini della certificazione; si analizza in dettaglio lo stato del progetto e le sue reali potenzialità per il raggiungimento di un determinato punteggio finale.
  • Amministrazione dei Processi: in questa fase vengono implementate le strategie identificate nella fase precedente e viene realizzato il coordinamento dei requisiti per l'ottenimento dei crediti, la revisione delle linee guida di implementazione, la ricerca di prodotto, la revisione delle schede tecniche.
  • Design Review: in tale fase viene preparata tutta la documentazione necessaria a verificare la rispondenza con i prerequisiti ed i crediti e viene redatta la domanda da inoltrare presso il GBCI (Green Building Council Institute), attraverso l’accesso al portale LEED On-Line V3.0.
  • Management dei Processi di Costruzione: in questa fase viene identificato un sistema di azioni e regole per ottenere da parte dei subappaltatori la necessaria documentazione ai fini LEED e per tracciare e documentare le attività ivi associate. Inoltre viene curato lo sviluppo e la revisione dei LEED Action Plans, in cui sono illustrate le modalità con cui i crediti LEED saranno raggiunti. Si provvede in questa fase a fornire tutte le raccomandazioni in caso di modifiche ed integrazioni che si rendano necessarie.
  • Constraction Review: viene preparata la documentazione finale (calcoli, disegni, documenti) necessaria a verificare la rispondenza con i prerequisiti ed i crediti della fase di Construction.
  • Final Review: è la fase in cui viene coordinato e gestito l’approntamento della domanda conclusiva di Certificazione presso il GBCI, attraverso l’accesso al portale LEED On-Line V3.0.


COMMISSIONING

È l’attività svolta dal Commissioning Agent, ovvero da un nostro professionista che ha il compito di garantire alla Proprietà/Committenza che il sistema edilizio nella sua totalità, ovvero l’edificio ed i suoi impianti, abbia le prestazioni promesse. In particolare il Commissioning si realizza attraverso il compimento delle seguenti attività:

  • specificare le esigenze prestazionali del sistema edificio-impianti, richieste dalla Proprietà/Committenza;
  • contabilizzare le differenti proposte e azioni avanzate dai partecipanti al Commissioning per il raggiungimento delle prestazioni specificate;
  • redigere la documentazione relativa;
  • verificare che i sistemi energetici dell’edificio siano installati, tarati e funzionanti in accordo con le richieste della Committenza ed i documenti di progetto, ovvero operino in condizioni corrette;
  • verificare che i sistemi siano mantenuti in condizioni corrette, tramite lo svolgimento di test di prestazione


ENERGY MODELING

È il servizio da noi fornito relativamente alla modellazione energetica dell’edificio. Esso viene svolto dai nostri tecnici professionisti esperti nell’uso dello specifico software di calcolo ‘EnergyPlus-Energy Simulation Software’, un software appunto di simulazione energetica degli edifici, in grado di supportare nella progettazione di tutte quelle variabili che incidono maggiormente sui consumi, determinando quale scelta tecnologica sia maggiormente conveniente dal punto di vista energetico. In particolare l’utilizzo del plug-in per Google SketchUp, denominato ‘OpenStudio’, consente l’esecuzione delle simulazioni energetiche mediante l’impiego di un’interfaccia di disegno 3D user-friendly. Il plug-in Open Studio genera in automatico gli input necessari ad EnergyPlus, mentre l’utente disegna la superficie con SketchUp. Così Open Studio consente agli utenti di lanciare le simulazioni di EnergyPlus e di visualizzarne i risultati direttamente da SketchUp. A questo punto Open Studio genererà il disegno in SketchUp, basandosi sui files di input di EnergyPlus.

In particolare grazie all’uso di questo software di calcolo, è possibile simulare l’ dell’edificio, che si riferisce comunemente alla simulazione del consumo energetico dello stesso lungo un intero anno d’esercizio.

L’Energy Modeling è uno dei requisiti principali richiesti dallo standard LEED, poiché consente di valutare il consumo energetico di un edificio e consente di quantificare il risparmio energetico attribuibile al modello progettuale proposto.

È evidente quanto sia profittevole, nell’ambito della progettazione degli edifici, poterne valutare il risparmio energetico, poiché ciò influenza sia il progetto sia l’intero processo decisionale posto alla base delle soluzioni tecnologiche proposte. L’Energy Modeling è un valido sostegno all’ottimizzazione della progettazione degli edifici, consentendo al Gruppo di Progettazione di indirizzare gli investimenti economici nel senso del miglior utilizzo energetico dell’edificio stesso.



sistema di certificazione LEED
Edilizia sostenibile