Società di Ingegneria
centro Agroalimentare Roma

Agrifood Centre - Roma

Il Centro Agroalimentare Roma è la più importanti e più grande infrastruttura d’Italia ed una delle maggiori d’Europa per la commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli ed ittici. Uno snodo fondamentale per i traffici del Mediterraneo e dell’Europa dell’Est, un punto nevralgico di snodo non solo per Roma ed il Lazio, ma anche per le regioni limitrofe, ed in prospettiva per i mercati dell’Est e del Bacino del Mediterraneo.
Il CAR è una vera e propria "Città dei Commerci”, luogo dell'incontro tra domanda e offerta, ma anche luogo in cui le merci transitano, arrivano, si lavorano, si acquistano, si preparano, per essere poi distribuite direttamente alla città di Roma ed al resto d’Italia.
Il CAR rappresenta un grande polo logistico, organizzato, tecnologicamente avanzato e informatizzato, capace di dar consistenza ad un reale processo d'integrazione tra produzione, commercio, distribuzione, export, imprese di logistica e di servizi. Una struttura polifunzionale, capace dunque di sviluppare importanti economie di scala e di ridurre drasticamente i costi logistici.
Il complesso è situato al confine tra il Comune di Roma e il Comune di Guidonia, tra il km 16 e il km 17 della Tiburtina, in località Tenuta del Cavaliere e copre una superficie complessiva di circa 140 ettari di superficie, con circa  117.816 mq di superficie coperta, oltre 6.300.000 quintali di merci movimentate, un miliardo e 30 milioni di euro il giro d’affari stimato.
Il complesso è dunque articolato in diversi edifici che vengono distinti in base alla loro destinazione d’uso (vendita, commercio, amministrazione e gestione). Si distinguono essenzialmente i seguenti spazi funzionali:

  • mercato ortofrutticolo da 45 mila mq
  • mercato ittico da 10 mila mq
  • centro direzionale da 12 mila mq
  • centro ingressi e varchi d’ingresso
  • locali per lavorazione, conservazione e stoccaggio merci
  • parcheggi e zone di sosta
  • centro di assistenza ai veicoli
  • area Cash & Carry
  • auditorium per oltre 350 persone
  • spogliatoi addetti

La struttura, progettata dallo studio Valle, anche dal punto di vista delle tecnologie è stata progettata per essere completamente cablata, con sistemi informatici avanzati di monitoraggio continuo dei dati relativi agli accessi e all’ingresso delle merci.
L’estensione del centro, la complessità delle attività svolte nonché l’eterogeneità dei visitatori e dei frequentatori del mercato fa nascere la necessità di regolare e gestire gli accessi al complesso, garantendo al tempo stesso la funzionalità dei commerci e la sicurezza delle persone e delle merci.
Nell’ambito delle attività di rinnovamento del sistema di controllo accessi, Opengineering Srl si è occupata della progettazione di un sistema tecnologicamente avanzato in grado di garantire l’accesso alla struttura in completa sicurezza, conoscendo in ogni istante l’identità delle persone e degli automezzi presenti nel mercato. Con l’utilizzo delle più moderne tecnologie è stato possibile semplificare e velocizzare l’ingresso degli utenti, risolvendo gli esistenti problemi di congestione ai varchi nelle ore di punta. È così possibile identificare il visitatore e allo stesso tempo verificare che abbia effettuato tutti gli adempimenti previsti dal regolamento in vigore per l’accesso al centro, dotando ogni frequentatore di  un titolo di accesso valido ed abilitato. Il progetto essenzialmente ha realizzato le seguenti funzionalità:

  • dotare i tredici varchi principali al mercato delle necessarie tecnologie di riconoscimento, quali lettura targhe, badge e trasponder
  • configurare i varchi in modo che si possa in tempi brevi prevedere l’accesso di utenti di tipologia diversa (liberamente programmabili), così da poter far fronte a situazioni di congestione del traffico o malfunzionamenti delle porte di ingresso
  • semplificare le operazioni di manutenzione, adottando soluzioni innovative (per es. tecnologia a radio frequenza invece di quella a contatto) che dialogano con il sistema centrale e forniscono informazioni in tempo reale del loro stato e funzionamento, segnalando tempestivamente eventuali anomalie
  • perfezionare un sistema di accreditamento via internet che possa garantire agli utenti di registrarsi sul portale, indicando la tipologia delle merci e l’orario di arrivo al mercato, semplificando le operazioni al varco ed evitando il passaggio al centro ingressi
  • implementare un varco supplementare alla zona commerciale per le aziende di gestione, in modo da ottimizzare ulteriormente le operazioni di ingresso
  • integrare e rinnovare i varchi pedonali ai centri direzionali con il nuovo sistema
  • implementare il nuovo software di gestione, in modo da elaborare statistiche, report e funzionalità utili alla gestione amministrativa ed alla sicurezza
  • interfacciare il nuovo sistema con applicativi già esistenti
  • fornire il personale delle aziende di gestione di tablet in grado di verificare i titoli di ingresso nonché di emettere sanzioni agli utenti che trasgrediscono il regolamento
  • automatizzare le attività di ingresso e digitalizzare la documentazione da consegnare per l’accesso al CAR con l’intento di diminuire l’ingente archivio cartaceo
  • standardizzare e semplificare le procedure di esazione.

Il sistema è modulare ed espandibile in grado di dialogare con gli apparati ed i software già utilizzati nel centro ed in grado di realizzare un’infrastruttura altamente dinamica, tale da garantire soluzioni ed applicazioni affidabili e durevoli nel tempo.

SCHEDA TECNICA
Opera

Centro Agroalimentare Roma, Roma

Committente Finale

CAR S.c.p.A.

Anno

2012-2013


SERVIZI FORNITI

Progettazione Preliminare Impianti Elettrici e Speciali del Sistema di Controllo Accessi

Incarico affidato da

CAR S.c.p.A.

Importi Impianti

1.400.000,00 €