Società di Ingegneria

Complesso Residenziale La Leprignana - Fiumicino, Roma

Il complesso residenziale sorge sulla collina verde di Leprignana, alle porte di Roma lungo la strada statale Aurelia. Il progetto prevede la costruzione di 450 ville bifamiliari, trifamiliari e quadrifamiliari di lusso, con giardino, seminterrati abitabili e pergolato. A ciò si aggiungono un parco e varie strutture ricettive tra cui campi da tennis, piscine ed una struttura polifunzionale-ricreativa che si sviluppata su 2 livelli per una volumetria totale di 1.200 mc.
Opengineering ha lavorato per l’intero complesso agli impianti termo-fluidici, elettrici e speciali. In particolare gli impianti termo fluidici progettati comprendono:

  • produzione e distribuzione acqua calda e refrigerata a servizio dell’intero edificio
  • climatizzazione ambiente
  • impianto idrico-sanitario
  • impianto di irrigazione
  • impianto depurazione piscine

La climatizzazione degli ambienti viene garantita mediante l’impiego di pannelli radianti a pavimento, mediante unità di trattamento aria e radiatori nei servizi igienici.
L’acqua calda dei circuiti dei pannelli radianti e delle batterie dei condizionatori è realizzata tramite caldaia a condensazione, mentre lo scambiatore della piscina viene alimentato da caldaia a basamento. Entrambe le caldaie sono alimentate a gas metano. Nella sala polivalente comprensiva di vine bar, sala video e biliardo, nelle salette, negli spogliatoi e nelle aree comuni, il riscaldamento è stato realizzato con un impianto a pannelli radianti installati sotto il pavimento. La canalizzazione per la distribuzione dell’aria segue percorsi non a vista, transitando all’interno di controsoffitti o cavedi dedicati. Il sistema di regolazione degli impianti di produzione e distribuzione dell’acqua calda e refrigerata, prevede una unità di controllo e gestione centralizzata a regolazione automatica, realizzato con apparecchiature di tipo elettrico ed elettronico a logica programmabile.
Gli impianti elettrici e speciali che sono stati progettati sono:

  • impianto elettrico generale
  • impianto d’illuminazione ordinaria e di sicurezza
  • rete fonia/dati
  • impianti di diffusione audio-video
  • impianto antintrusione

L’impianto d’illuminazione comprende tutti gli apparecchi di illuminazione, i relativi apparecchi di comando, gli accessori di posa e collegamento, le linee secondarie di alimentazione derivate dai quadri secondari e viene distinto in illuminazione ordinaria e di sicurezza. L’impianto viene realizzato, attraverso apparecchi completi di lampada fluorescente con rendimenti fotometrici tali da garantire elevati risparmi energetici. Nelle zone di intrattenimento il controllo dei corpi illuminanti è previsto tramite un sistema bus, a gestione centralizzata a microprocessore, per l’ottenimento dei diversi scenari di illuminamento attraverso una regolazione variabile e personalizzata. La filosofia di illuminazione delle sale interne allo stabile è del tipo a gola luminosa con una serie di incassi di supporto nella zona interna a tale gola, mentre per l’area relativa al bar sono utilizzati apparecchi a sospensione completi di lampada fluorescente compatta discendenti in corrispondenza del bancone bar.
Per la piscina all’interno della vasca e lungo il bordo sono stati previsti dei led a bassa tensione. Per l’impianto d’illuminazione d’emergenza l’individuazione delle vie di fuga viene realizzata attraverso apparecchi autonomi con lampade installate sulle uscite di sicurezza, completi di pittogramma conforme alla normativa vigente.
Per quanto concerne invece l’impianto di fonia e trasmissione dati esso ha la funzione di stabilire dei collegamenti tra elementi periferici e concentratori ipotizzando una serie di servizi ed informazioni che possono essere scambiati tra le diverse parti che partecipano all’utilizzo ed alla conduzione delle diverse attività all’interno dell’edificio.
Per il sistema di diffusione del segnale video si è costituita una centrale alla quale fanno capo i seguenti elementi:

  • antenne di ricezione dei segnali televisivi UHF e VHF a diffusione terrestre
  • antenna per ricezione segnale satellitare.

Per ciò che concerne l’impianto di diffusione sonora base, si sono scelte due tipologie di apparati per i due livelli dell’edificio: a pianterreno sono stati installati diffusori ad incasso nel controsoffitto; al primo piano gli incassi sono a muro, per esterni, con grado di protezione adeguato. Nel progetto si è previsto anche un impianto antintrusione in grado di realizzare una protezione attiva interna della struttura.
L’impianto è realizzato da rivelatori volumetrici a doppia tecnologia collocati in punti strategici, atti a rilevare la presenza di corpi in movimento. Tutti i sensori di campo fanno capo ad una centrale di rivelazione dotata di segnalatore di allarme di tipo ottico-acustico ed a combinatore telefonico. L’installazione della centrale di rivelazione è in posizione opportuna all’interno del locale tecnico presente a pianterreno. Il controllo remoto della centrale è accessibile attraverso tastierino e display LCD.

GALLERY

  • -
  • -
  • -
  • -
  • -


SCHEDA TECNICA
Opera

Complesso Residenziale “La Leprignana” - Fiumicino (Roma)

Committente Finale

Edilizia Roma Ovest Parsitalia S.p.A.
Lamaro Appalti S.p.A.

Anno

2008

Progetto Architettonico

Studio Nira

Progetto Strutture

Ing. Adriano Cera


SERVIZI FORNITI

Progettazione Esecutiva, Direzione Lavori, Collaudo per Impianti Termofluidici, Elettrici e Speciali

Incarico affidato da

Edilizia Roma Ovest

Importo Impianti Termofluidici

234.356,81 euro

Importi Impianti

580.172,71 euro